Al via gli esami di maturità. Ecco la prima prova

Esami di maturità 2018 iniziati alle 8.30 con la prova di italiano. Poco prima dell’inizio, come sempre, è arrivato il messaggio del ministro dell’Istruzione, Marco Bussetti, che ai microfoni di RadioRai1 ha detto agli studenti: “Non fatevi prendere dal panico” per la maturità, “Bisogna viverla nel migliore dei modi possibile” e “determinati nel dare il meglio”.
Giorgio Bassani è la prima traccia, con un brano sulle persecuzioni razziali tratto dal suo libro più famoso, Il Giardino dei Finzi-Contini; la cooperazione internazionale con Alcide De Gasperi e Aldo Moro per il tema storico (Tipologia C), mentre nel 70esimo anno della Costituzione il principio dell’uguaglianza formale e sostanziale della Carta è stato scelto per il tema di ordine generale (Tipologia D). Per il saggio o articolo di giornale (Tipologia B), il Ministero dell’Istruzione propone invece “I diversi volti della solitudine nell’arte e nella letteratura” che tra i testi include una poesia di Alda Merini (insiemea Ed è subito sera di Salvatore Quasimodo, un estratto di Uno, nessuno e centomila di Luigi Pirandello e La vita solitaria di Francesco Petrarca e Dickinson e immagini di opere di Giovanni Fattori, Munch, Hopper) per il componimento artistico-letterario; masse e propaganda per quello storico-politico (con brani di Giulio Chiodi e Andrea Baravelli); il dibattito bioetico sulla clonazione per il tecnico-scientifico (con un articolo di Elisabetta Intini tratto da Focus.it) e la creatività e la dote d’immaginare, come risultato di talento e caso, per quello socio-economico.

Lascia un commento